Il progetto formativo costruito dal GAC Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave intende sensibilizzare i giovani cittadini ai concetti e ai principi dell’educazione ambientale. Grande attenzione è stata data alle principali specie protette nel Mediterraneo, con particolare riguardo a quelle sottoposte al monitoraggio scientifico dell’Area Marina Protetta “Isole dei Ciclopi”. Nell’ottica di garantire la messa in rete dei saperi, è stato pertanto realizzato uno strumento educativo indispensabile per la comprensione delle dinamiche della pesca all’interno dell’Area marina Protetta “Isole Ciclopi” sotto forma di una presentazione multimediale, la cui prima parte è stata dedicata alle nozioni di base della biologia marina e successivamente si è dato luogo alla identificazione delle specie ittiche ad alta valenza economica (ovvero, si citano a mo’ di esempio: lampuga, sgombro, saraghi, alici, occhiate, pesce spada, ecc.).

Nella seconda fase della presentazione, si analizza l’importanza della ricerca scientifica come strumento necessario per la salvaguardia delle specie ittiche e per l’ottimizzazione delle tecniche per uno sfruttamento ecosostenibile, illustrando anche le comuni tecniche di monitoraggio marino (visual census, pescate sperimentali, raccolta dei parametri fisico-chimici delle acque).

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la sua navigazione e offrire servizi in linea con le sue preferenze. Cliccando su "Accetta" si acconsente all'uso dei cookies e si accettano le condizioni d'uso del sito.